martedì 14 agosto 2012

Vaassilissa e La Baba Jaga

Ok. Quante volte ho detto che sto leggendo un libro stupendo? e che quel libro si chiama "Donne che corrono con i lupi" di Clarissa Pinkola Estés ? miliardi? .... posso ridirlo?
A D O R O
QUESTO LIBRO ! lo venero! è semplicemente illuminante. Come sicuramente avrò detto mille volte, tra le tante cose , l'autrice esamina con il lettore alcune fiabe e le sviscera,portando alla luce significati nascosti, morali e significati che possono aiutare la donna moderna.
Premettendo che non sono una femminista, neanche un po, anzi di solito le odio. Infatti questo libro NON è FEMMINISTA, non parla di "girl power" né incita le donne da non radersi le ascelle o alla moralità alla Sex & The City, stile : SICCOME HO LA PASSERA POSSO TRATTARTI MALE E TRADIRTI PERCHé IN PASSATO NON AVEVAMO IL DIRITTO DEL VOTO E ORA LA PAGHERETE, GNE GNE.
NO. giuro. questo libro non è così.
Ad ogni modo ho appena finito il capitolo che racconta la storia di Vassilissa e La Baba Jaga. Vi linko la storia se no diventa iil post più lungo d creato.
Ad ogni modo mi ha molto colpita la parte finale. Quando la protagonista, dopo aver eseguito tutti i compiti che la strega l'aveva obbligata a fare, deve tornare alla sua dimora.
La Baba Jaga le da un teschio su un bastone e da ogni foro del teschio fuoriesce una luce / fuoco.
Vassilissa durante la strada prova terrore nel tenere in mano quell'oggetto, vorrebbe gettarlo, ma è il teschio stesso a parlarle , dicendole di non provare timore e che tutto andrà  bene.
L'autrice aiuta chi legge a vedere il teschio non come semplice "oggetto", è la coscienza della ragazza, il suo intuito, che si è risvegliato e la aiuta a tornare a casa. Secondo lei il teschio in fiamme è un'immagine molto potente, e non potrei essere più d'accordo , perché in molte culture le ossa degli antenati sono ill modo migliore per evocarli e per restare in contatto con qualcosa di dimenticato, di nascosto.
e ovviamente il teschio è la cattedrale delle ossa.
Sebbene sia spaventoso, perché quando la coscienza si risveglia e ci illumina la strada le cose spaventose diventano più chiare e ci terrorizzano, la coscienza ci sprona a non avere timore. Possiamo affrontare anche quello.
Mi ha molto commossa e toccata.
Tanto che ho voluto subito disegnare il teschio/coscienza, sperando porti anche bene.
See Ya Later Alligator

1 commento:

SCCCCREAM HERRRRE

Followers